Eventi Acsit, Fotografie, News

FEMMINAS FUEDDENDI (Donne che parlano) Musica e versi per una Sardegna al femminile

44

FEMMINAS FUEDDENDI (Donne che parlano)

 

Lunedì 6 Agosto, a Firenze, presso il Caffé Letterario Le Murate nell’ambito delle manifestazioni legate all’Estate Fiorentina hanno risuonato alte le note di canti tradizionali sardi e di canzoni ispirate alla terra sarda.

Maria Grazia Campus (voce) e Gianna Deidda (voce e letture), con la partecipazione di Andrea Laschi (percussioni) e di Matteo Brizzi (chitarra), hanno dato vita allo spettacolo “Femminas fueddendi (donne che parlano)”, uno straordinario reading letterario/musicale dedicato alla Sardegna e alle sue donne.

Lo splendido mix di voci di Maria Grazia e Gianna ha spaziato nei canti tradizionali e nei testi d’autore, sia letterari che musicali.

Così i Brani di Maria Lai (Il dio distratto), Maria Giacobbe (Diario di una maestrina), Clara Gallini (Incidenti di percorso), Sergio Atzeni (Bellas Mariposas) e Grazia Deledda (Canne al vento), sono stati attraversati da brani cantati come Anninnora, A ite ses torrau, A badda’, It’est sa poesia, ripresi dalla tradizione canora sarda, e altri (De Andrè, Marisa Sannia, De Gregori) in un intreccio evocativo di suoni e parole.
Una grande serata che ha visto la partecipazione di circa 200 persone, attente e convinte, catturate da versi e canti di una Sardegna che ha dato spazio alla voce delle donne per incontrarsi, raccontarsi, per ricordare canti e storie, antichi e moderni.
Donne ispirate dalla loro terra che usano la voce e la scrittura per raccontarla.
Lo spettacolo, prodotto dall’ACSIT (Associazione Culturale Sardi in Toscana) in collaborazione con l’associazione culturale La Nottola di Minerva, ha propsto un viaggio musicale e letterario alla scoperta di una Sardegna diversa, intima ma anche forte e decisa.

Lo spettacolo è riproponibile anche in altre sedi. Chi fosse interessato, per l’organizzazione può contattare direttamente Maria Grazia Campus al  3332293215 o sulla mail mgcampus@tiscali.it

letto (25) volte

About the author / 

Elio Turis

Related Posts

come diventare socio

Le modalità per associarsi all’ACSIT sono le seguenti:
SOCIO ORDINARIO: quota associativa di 20 euro; SOCIO UNDER 35: quota associativa di 10 euro;
Come pagare la quota associativa:
Contanti: presso la nostra sede sociale in Piazza Santa Croce 19, Firenze;
- Bonifico bancario: sul concorrente bancario IBAN: IT 71 Q 01030 02804 000000120109
- Bollettino postale: sul conto numero 17385501

Completa la tua iscrizione

servizio biglietteria

Il nostro servizio biglietteria di permettere di viaggiare in Sardegna a tariffe agevolate. Scopri come fare cliccando qui per contatti scrivia a: bigliettazione@acsitfirenze.net

Wisdom Informatica

sconti dal 20% al 40% per i socio A.C.S.I.T.

Con tessera annuale valida

CATEGORIE

PROSSIMI EVENTI ACSIT